EN

Go Beyond The Wall

Nessuna frase meglio di questa interpreta la visione di LongAdvisory

I muri, che siano fatti di pietre e cemento come di parole leggi, lingua o tecnologie rappresentano, da sempre, un ostacolo.

Gli uomini sono animali”sociali”, è innato il bisogno di incontrarsi, commerciare, scambiarsi le conoscenze e i MURI vanno CONTRO questi bisogni.

Sono ostacoli si ma nella storia non è mai successo che siano stati insormontabili o che, dopo un certo tempo, non siano addirittura crollati.

Oggi il “muro”da scavalcare è quello con la  Cina.

Un grande, sconfinato paese. Un enorme mercato.Una grande potenza destinata a diventarlo sempre di più.

Il muro in questo caso è fatto di leggi, lingua, cultura ma sopratutto di un mondo, quello di Internet completamente diverso. I nostri social, i nostri motori di ricerca in Cina semplicemente…

NON ESISTONO!

Superare questa difficoltà, riuscire a portare il proprio Brand Italiano, senza filtri, direttamente in contatto col consumatore Cinese attraverso i social media e i motori di ricerca Cinesi significa aprirsi a delle enormi potenzialità di mercato che a oggi, con i sistemi di marketing tradizionali (fiere, televisione pubblicità su riviste etc), sembrano difficilissime se non addirittura impossibili da raggiungere.

Ed è proprio questa la vision su cui si fonda l’idea del fondatore di LongAdvisory, iI giovane imprenditore Italo Cinese conosce bene entrambi i mondi essendo cresciuto tra Italia e Cina e avendo vissuto, studiato e lavorato in entrambe le Nazioni.

Ma c’è di più. Cina e Italia sono accomunati da diverse cose: una lunga storia,grandi tradizioni, l’amore per la cucina, il senso del bello.

LongAdvisory conosce queste tradizioni, conosce il bello di entrambi i paesi e desidera avvicinare le due culture attraverso un business orientato all’uomo sia esso cliente, fornitore o collaboratore  e al giusto profitto.

“Go beyond the wall” in LongAdvisory non è solo una vision proiettata all’esterno ma costituisce il sistema portante dell’organizzazione interna.

I “muri” che al suo interno LongAdvisory non vorrà mai erigere sono quelli tra le persone.

Sono quelli della mancanza di comunicazione, di trasparenza, di rispetto sia verso i collaboratori sia verso il lavoro che svolgono.

LongAdvisory prende a modello i grandi imprenditori illuminati come Brunello Crucinelli e il grande Olivetti, persone che hanno compreso che una impresa che vuole essere etica non è quella che semplicemente DA lavoro a delle persone ma quella che E’ fatta dalle persone che ci lavorano.

LongAdvisory non crede nei muri

Longadvisory vuole costruire ponti

Luigi Pelissero

Fare branding è fondamentale per promuovere una corretta identità aziendale. Un marchio è una combinazione complessa di nome, logo, concetti associati, prodotti e valori.
In Cina, il mercato dell’e-commerce è cresciuto rapidamente e internet ha reso possibile la connessione e commercializzazione di prodotti e servizi fra paesi di