EN

TIK TOK-DOUYIN(斗音), QUALI SONO LE DIFFERENZE

Tik tok; nel 2016 questa App non esisteva.

Attualmente (Fonte Io Donna 9 Aprile 2020) conta circa 1 Miliardo di  utilizzatori in 155 paesi del mondo.

A seguito di un mini sondaggio effettuato direttamente sull’applicazione dall’influencer Alberto Giannone sul canale YouTube “Sperimentatori”, alla domanda: Dov’ è nata Tik Tok? In America o in Cina? Su circa 24000 persone che hanno risposto 16.000 dichiarano Stati Uniti. 8000 dicono Cina.

Buona la seconda. Tik Tok è nata in Cina dove però si chiama con un altro nome: Dou Yin (斗音).

 

Gucci punta su Tik Tok per la sua strategia di promozione

Tra le due piattaforme ci sono alcune differenze,

la più importante delle quali e che i dati degli utilizzatori Cinesi vengono raccolti da server Cinesi mentre quelli Occidentali da server Europei e Americani (tra l’altro vi è una polemica riguardo a ciò con gli Americani che accusano i Cinesi di “rubargli” i dati mentre questi ultimi sostengono il contrario.)

Altra differenza è che su Dou Yin i video possono durare più di un minuto.

Tik Tok è una piattaforma di condivisione video dove gli utenti possono realizzare brevi video (da 15 sec. ad un minuto) perlopiù ballando, cantando o facendo scherzi e successivamente mettendoli in rete.

L’età dei frequentatori è tra i 16 e i 24 anni (ma è permesso iscriversi già a 13) e questo potrebbe far pensare che non vi sia nulla di interessante per chi voglia svilupparvi un business ma non è cosi se si guarda alla versione Cinese  Dou Yin.

 

Dou Yin infatti rappresenta la versione ”matura” di Tik Tok e lì gli over 30 hanno già superato i millenials e non a caso la app ha visto implementate alcune funzioni volte particolarmente all’e-commerce, funzioni che probabilmente troveranno futura applicazione anche sulla versione internazionale, Tik Tok per l’appunto.

D’altronde non c’è da stupirsi di questo; se si pensa a come si sono evoluti i Social (a partire da Facebook, nato in un college), si nota come in una fase iniziale siano sempre i più giovani ad avvicinarcisi; sono loro che sperimentano, pasticciano, si parlano e quando il Social prende piede mano a mano vi si accosta anche il pubblico più adulto.

 

Charlie Damelio – 61, MILIONI DI FOLLOWERS SU TIK TOK (9 giugno 2020)

 

Riassumendo: per un imprenditore Italiano, specie se ha un occhio rivolto alla Cina,  un approccio di marketing verso Tik tok/Dou Yin potrebbe sembrare prematuro se non addirittura inutile ma a mio parere potrebbe essere, con i giusti contenuti (sconsiglierei ai CEO o ai responsabili Marketing  di mettersi a cantare e ballare), un eccellente investimento per il futuro.

Non è un caso se Brand come Gucci, Celine, Dior e sopratutto Prada che di recente ha reclutato l’influencer Charli Damelio Tik Toker (così si chiamano gli influence  di Tik Tok), per farla comparire in una serie di video mentre balla circondata dalle modelle.

Charli Damelio ha 15 anni e 46 milioni (avete capito bene; milioni), di followers…

 

 

 

Luigi Pelissero

Fare branding è fondamentale per promuovere una corretta identità aziendale. Un marchio è una combinazione complessa di nome, logo, concetti associati, prodotti e valori.
In Cina, il mercato dell’e-commerce è cresciuto rapidamente e internet ha reso possibile la connessione e commercializzazione di prodotti e servizi fra paesi di